Amministratore di condominio: come scegliere

Amministratore di condominio: come scegliere

Amministratore di condominio: come scegliere

La scelta del giusto amministratore di condominio è una delle decisioni chiave che un consiglio di condominio potrà mai prendere. Di seguito, una strategia collaudata per selezionare la migliore agenzia di amministratori con cui collaborare per gestire l’immobile al meglio, dal punto di vista interno che esterno, soprattutto nelle relazioni con gli enti comunali o con le autorità fiscali preposte.

Scegliere l’amministratore di condominio: cosa cercare?

I consigli di condominio si affidano alle società di gestione di proprietà oppure a liberi professionisti, regolarmente iscritti all’albo, per supportarli nella gestione delle strutture multifamiliari. Gli amministratori delle proprietà, generalmente, forniscono le competenze ed i servizi che promuovono un ambiente di vita confortevole per i residenti del condominio, al fine di garantire ai condomini una gestione fluida della struttura.

Tuttavia, quando si sceglie di affidare un’immobile a terze parti per la conduzione amministrativa quotidiana dello stesso, è bene tenere presenti alcune caratteristiche sia dell’immobile che del professionista che si cerca.

Redigere una valutazione dei bisogni

Il consiglio di condominio deve documentare i bisogni e le aspettative che ripone nell’amministratore di condominio o nella società a cui si rivolge. Queste saranno aspettative tangibili e intangibili. Un'aspettativa tangibile include un elenco di servizi utilizzati dalla proprietà condominiale e le corrispondenti aspettative di prestazione del servizio. Un'aspettativa immateriale potrebbe essere lo stile di gestione del professionista gestore della proprietà.

Il completamento della descrizione e della valutazione delle esigenze sarà d’ausilio all’identificazione del tipo di società di gestione della proprietà che il consiglio potrebbe voler prendere in considerazione per le sue esigenze specifiche.  

Conformità normativa e assistenza condominiale

Gli amministratori di condominio devono sostenere e far rispettare i requisiti di legge previsti per le strutture multifamiliari. Le leggi sui condomini regolano la gestione ordinaria e straordinaria, le modifiche strutturali, gli adeguamenti ambientali e fiscali, ed altro su tutto il territorio nazionale. Inoltre, la legge lavora al fine di rafforzare la trasparenza e la responsabilità degli amministratori di condominio nei confronti dei condòmini. 

Servizi extra-gestionali della proprietà

Mentre molti amministratori di condominio offrono una suite o un pack di servizi quasi a stampo ai loro clienti, ci sono alcune caratteristiche che possono fare la differenza per essere considerato un buon amministratore o una buona società di gestione di immobili multifamiliari.

In particolare, è la diligenza con cui si offrono i servizi. Inoltre e non per ordine di importanza, un altro fattore è l'esperienza nella leadership e della gestione dei rapporti sociali, dato che un amministratore di condominio, nello svolgimento delle sue mansioni si interfaccerà per lo più con le persone, quindi, un buon professionista è colui il quale sa comunicare con efficacia sia con i residenti e/o membri del consiglio e con gli addetti ai lavori degli enti comunali o regionali o governativi. Un altro fattore che sancisce la differenza sostanziale tra professionisti è soprattutto, una solida comprensione e un’ottima realizzazione degli obiettivi stabiliti con il collegio dei condòmini. Tutte queste qualità non solo aiutano ad aumentare il valore della proprietà, ma promuovono anche un senso di comunità tra le parti interessate.

Conclusione

In Oteco, il nostro approccio in stile boutique ci consente di conoscere i nostri clienti, le loro sfide e l'ambiente che ci circonda a un livello molto più personale. Ogni membro del consiglio dei condòmini avrà sempre una chiara comprensione della situazione finanziaria della proprietà e del tipo di strategie attuate per mantenere la salute sia strutturale che amministrativa della proprietà. Siamo conosciuti per la nostra professionalità e per le nostre doti analitiche, motivo per cui al centro del nostro servizio di gestione della proprietà c'è un approccio strategico preventivo. Non aspettiamo che sorgano problemi ma evitiamo che si verifichino a prescindere.