Spazi sotterranei: l’importanza di una regolare manutenzione igienica, in particolare le bocche di lupo

SPAZI SOTTERRANEI: L’IMPORTANZA DI UNA REGOLARE MANUTENZIONE IGIENICA, IN PARTICOLARE LE BOCCHE DI LUPO

SPAZI SOTTERRANEI: L’IMPORTANZA DI UNA REGOLARE MANUTENZIONE IGIENICA, IN PARTICOLARE LE BOCCHE DI LUPO

Gli spazi sotterranei siano vitali per il “benessere tecnico” dei nostri edifici, nonché per una vivibilità adeguata degli ambienti sotterranei. Diviene quindi fondamentale prevenire possibili incidenti di percorso quali infiltrazioni o allagamenti con opere di pulizia e manutenzione professionali costanti. Il cambiamento climatico e gli scrosci d’acqua repentini impongono di dedicare adeguata attenzione agli impianti sotterranei.

Guardiamo in particolare alle bocche di lupo, che mettono in comunicazione spazi interrati con il perimetro di un condominio, spesso aree calpestabili, quali strade di accesso, porticati, ingresso condominiali.

Le bocche di lupo sono aperture che danno aria e luce a locali interrati adibiti a cantinegaragemagazzini o quant’altro. Soggette a piogge ed agenti atmosferici esterni, divengono spesso ricettacoli di foglie e sporco in genere, fattori che limitano la loro missione (es. riduzione dell’illuminazione naturale), nonché problemi più complessi come intasamentiinfiltrazioninidificazioni di piccoli animali, etc. Spesso vengono apposte protezioni apposite, come griglie, reti o nuove soluzioni in vetro temperato, diverse per costi e posa in opera ma tutte soggette ad adeguata manutenzione.

Le griglie di copertura delle bocche di lupo, per loro scopo, devono far passare l’aria, ma lasciano passare anche mozziconi di sigarette.

Sotto alle griglie vi cono spesso delle opere in muratura, con un fondo in diagonale, come invito verso il locale interrato al quale le bocche di lupo si affacciano.

Tali bocche di lupo, nella storia di un condominio, potevano servire anche per lo scarico da livello di strada di merci, in particolare di carbone o legna, che venivano stivati nelle cantine.

Per questo motivo l’invito con un fondo in pendenza verso l’interno.

Di fatto però questo scopo è decaduto e sono rimaste tali bocche di lupo, spesso chiuse al lato perimetrale della cantina alla quale servono, da finestre, ma di costruzione non ermetica.

Le bocche di lupo, dal lato della griglia, sono spesso accessibili, ma di difficile pulizia, perché non dotate di un cestello facilmente asportabile.

Si forma così un fondo di sabbia, sporco, foglie secche, mozziconi di sigarette, che spesso si incendiano.

L’areazione verso le cantine, o ancora più spesso anche la presenza di ventilatori installati in loro corrispondenza cerea così un camino che ancor più alimenta la fiamma e queste situazioni possono provocare danni molto ingenti, perché i principi di incendio maturano qui lentamente, per poi improvvisamente esplodere e diventa difficile la ricerca dell’origine, anche perché le cantine sono spesso stivate di beni, scaffalature, ecc. non rendendo sempre facilmente accessibili i locali.