Vivere in condominio: i vantaggi

Vivere in condominio: i vantaggi

Vivere in condominio: i vantaggi

Vivere in condominio significa essere pronti ad accettare alcune regole che consentano, a tutti, di vivere bene in quella che può essere considerata una vera e propria comunità nella comunità. Il rispetto del regolamento e le norme di cortesia sono importanti per evitare liti inutili. Come per tutte le cose ci sono i pro e i contro, nel corso della trattazione esamineremo i vantaggi senza sorvolare sulle problematiche che potrebbero sorgere e sui doveri che ogni condomino ha nei confronti degli altri.

I limiti di una casa isolata

Una casa isolata potrebbe avere il vantaggio di essere pienamente autonomia, con un eventuale giardino indipendente e sul proprietario non graverebbero le spese fisse condominiali. Tuttavia, uno dei punti a sfavore per queste soluzioni abitative è il costo dell’immobile, che cresce e si abbassa a dismisura non solo in base alla metratura ma anche in riferimento alla zona in cui insiste. Questo significa che per acquistare una casa ad un prezzo accettabile occorre spostarsi in periferia perdendo tutte le comodità che si avrebbero stando nel centro di una città. Peraltro, tutti i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria di proprietà esclusiva e non legata ad un contesto condominiale sarebbero a carico del proprietario e le somme da impiegare potrebbero essere di gran lunga maggiori rispetto a quelle fisse richieste dal condominio.

I vantaggi di un condominio

I motivi per cui scegliere di vivere in condominio, piuttosto che altre soluzioni, sono quindi innumerevoli e possono essere sintetizzati in questo modo:

  • Costi di gestione dell’immobile molto ridotti
  • Prezzo di vendita contenuto e possibilità di avvicinarsi al centro abitato sfruttando tutte le comodità derivate da tale vicinanza
  • Si può usufruire di servizi comuni
  • Maggiore accessibilità ai servizi essenziali
  • Senso di comunità allargato
  • Maggiore sicurezza

 

Cose da sapere

Chi già conosce la realtà condominiale non ha bisogno di ulteriori delucidazioni ma chi deve scegliere se acquistare un’unità immobiliare in condominio, o anche solo prenderla in locazione, è giusto che tenga presente alcuni importanti punti:

  • Il decoro architettonico del fabbricato è importante. Non è consentito stendere la biancheria sulla facciata del fabbricato. Si può fare nell’eventuale cortile interno evitando, tuttavia, che si comprometta la visuale dal piano sottostante.
  • Per sostituire porte, grate e infissi occorre seguire una linea definita. Significa che deve essere rispettato il colore e la tipologia di quelli previsti per il fabbricato. Nel caso, è bene rivolgersi all’Amministratore prima di procedere.
  • Ok alle tende da sole ma devono rispettare quanto previsto dal Regolamento di Condominio e comunque devono essere del medesimo colore e tipologia di quelli esistenti.
  • Non è consentito installare antenne paraboliche o apparecchi per l’aria condizionata sulla facciata del fabbricato Antenne paraboliche e apparecchi per l’aria condizionata posizionati all’interno, devono rispettare il decoro architettonico del fabbricato e non creare disagi agli altri condomini Sicurezza.
  • Il portone deve sempre rimanere chiuso negli orari previsti dal Regolamento condominiale e porte/cancelli di acceso alle scale, se presenti.
  • Vanno bene vasi di fiori e piante posizionati su davanzali o ringhiere dei ballatoi ma è necessario siano opportunamente fissati e che ne sia verificata periodicamente la stabilità.
  • Massimo rispetto per le parti comuni, esse appartengono a tutti.
  • Gli animali domestici possono occupare parti comuni ma non possono essere lasciati liberi e soprattutto non devono arrecare danno o fastidio agli altri.

L'amministratore e il regolamento

Vivere in condominio, come anticipato, ha dei vantaggi e degli svantaggi, un Regolamento da seguire e alcune norme a cui è impossibile sottrarsi: come il pagamento delle spese relative alla gestione delle parti in comune. Una figura importante, in questo tipo di contesto. è quella rivestita dall'amministratore di condominio che a Torino piuttosto chè nelle altre grandi città, riveste un ruolo fondamentale.